Scegliere la formula giuridica di una azienda è una questione, come tutte le cose, andrebbe vista da diversi punti di vista. Iniziare una attività comporta sempre delle responsabilità e degli oneri da sostenere e va ragionata con molta attenzione. 
Nella fattispecie, la scelta tra impresa, ditta, società S.a.s., S.r.l., S.p.A., ecc., è una scelta da fare valutando tutti gli aspetti del caso, ovvero giuridici / legali, amministrativi / contabili, e fiscali. 

Iniziare una attività significa affacciarsi al mondo del lavoro in maniera professionale e fare il famoso “passo” verso la costruzione del proprio futuro. 

Costituire una ditta, una impresa o una società significa, inoltre, poter cominciare a dialogare in maniera “ufficiale” con fornitori e clienti.

E ALLORA… CHE SCELTA FARE??

Quello che posso dire è che c’è un tempo per tutte le cose e che, soprattutto, in un periodo storico di grandi cambiamenti come questo, cominciare a piccoli passi è sempre una buona cosa.

A tal proposito, la Ditta o impresa individuale, è la forma giuridica più semplice per dare inizia ad una attività poiché essa è costruita ad hoc intorno la figura dell’imprenditore, a partire dalla stessa costituzione.
Infatti, non ci sono particolari requisiti e, a tutti gli effetti, l’unica cosa fare effettivamente, una volta individuato il settore nel quale intenderemo operare, è l’apertura di una partita IVA.
Inoltre, questa formula non prevede il versamento di un Capitale sociale, cosa invece obbligatoria per una Società.

MA CHI SONO GLI IMPRENDITORI “INDIVIDUALE”? 

Gli imprenditori individuali sono coloro che svolgono arti e professioni, es. artigiani parrucchieri, estetisti etc. o liberi professionisti, quali ad es. architetti, avvocati e influencer etc.
Insomma, solitamente, tutti coloro che fanno della loro professione o abilità il proprio Business.

RISCHI E RESPONSABILITÀ

Bisogna sapere però che, a differenza di una S.r.l. (Società a responsabilità limitata o forme similari), dove i soci sono responsabili delle attività solo in misura del capitale sociale, *l’unico responsabile della gestione dell’attività individuale è l’imprenditore stesso*, che si assume tutti i relativi rischi (debiti soprattutto) rispondendo di tutto con il proprio patrimonio che in questi casi non si scinde da quello della sua impresa.

VANTAGGI E SVANTAGGI

Semplificando un po’ il tutto:

VANTAGGI

  1. Facilità e rapidità di costituzione (occorre la semplice iscrizione alla C.C.I.A.A. (Camera di Commercio, Industria e Artigianato) della provincia in cui è la sede della ditta individuale.
  2. Ridotte spese per la costituzione e tenuta della contabilità aziendale estremamente semplice (non c’è l’obbligo di redigere il bilancio a fine anno)
  3. Accentramento decisionale dell’imprenditore, quindi, velocità, flessibilità e rapidità decisionale

SVANTAGGI

  1. L’imprenditore ha responsabilità illimitata nei confronti dei terzi creditori (risponde con tutto il suo patrimonio personale dei debiti contratti e non pagati)
  2. Assenza di soci e, pertanto, apporto delle sole risorse economiche dell’imprenditore, 
  3. Limitata affidabilità creditizia 
  4. Svantaggi fiscali, gli utili netti si traslano sui redditi complessivi del titolare il quale poi paga le tasse anche in base a quanto dichiarato come reddito di ditta individuale.

MA IN ALTERNATIVA, UN INFLUENCER O UN LIBERO PROFESSIONISTA, PUÒ COSTITUIRE UNA SOCIETÀ? 

Si ovviamente si. 
Costituire una società è una delle opzioni che un imprenditore può valutare, ma questo significa anche decidere di fare un passo più importante. 
Costituire una società di capitali comporta ovviamente maggiori SPESE (sia in fase di costituzione che in fase di gestione) un rapporto più “diretto” con la contabilità, la presenza di un “socio” (non obbligatoria ma necessaria se si vuole esser certi di poter godere di tutti i “vantaggi” che offre una SRL in termini ad es. di garanzie e responsabilità relative al patrimonio), e vari altri aspetti secondari che magari approfondiremo in seguito.
Insomma si, la società è una opzione (da considerare anche l’S.r.l. semplificata all’inizio), ma la consiglio solo per chi è in una fase un po’ più “avanzata” o nel caso in cui, il suo progetto o la sua prospettiva nel breve termine sia particolarmente rilevante sia in termini di crescita e sviluppo, sia in termini di “fatturato”. 

Qualora avessi bisogno di costituire una società, di un parere sulla tua situazione attuale o sulla situazione della tua azienda, contattarmi attraverso la sezione CONTATTI o chiamando lo studio o scrivendomi in uno dei miei canali SOCIAL, così da poter valutare insieme quale possano essere le scelte TECNICHE e STRATEGICHE migliori per te e per il tuo LAVORO.

Buona giornata e buona lettura.

Accedi ora al CORSO GRATUITO

Accedi ora al CORSO GRATUITO

Inserisci il tuo nome e la tua email e accedi subito ai tuoi 3 VIDEO GRATUITI sul mondo degli INFLUENCER

GRAZIE! ora goditi i tuoi video!